Prestazioni

Presso lo Studio Engel & Wächter le psicoterapeute si occupano di diverse tematiche, in ambito individuale ma anche familiare e di coppia. Ci si può dunque rivolgere allo Studio per affrontare un disagio o una sofferenza, che può esprimersi a livello personale, all’interno della coppia oppure coinvolgendo tutta la famiglia.
È possibile contattare lo Studio Engel & Wächter per fissare un primo colloquio ed avere maggiori informazioni in merito alla consulenza psicologica, alla psicoterapia o alla consulenza in ambito sessuologico e per capire meglio che tipo di percorso è quello indicato nel proprio caso.

La terapia familiare

Spesso, quando un elemento della famiglia esprime in modo diretto o indiretto un disagio o una difficoltà, tutto l’equilibrio della famiglia va a modificarsi. Quando le risorse interne non sono sufficienti a normalizzare la situazione ed aiutare la persona portatrice di sofferenza, l’omeostasi familiare può venire compromessa creando a volte gravi disagi per più membri del nucleo.
In una terapia familiare viene accolto il disagio psicologico di uno o più membri della famiglia ed in essa contestualizzato. Questo tipo di terapia tende a svelare le dinamiche relazionali disfunzionali, con il doppio obiettivo di apportare sollievo al soggetto che accusa la maggiore sofferenza e migliorare il funzionamento di tutta la famiglia, favorendo lo sviluppo di modalità di relazione più funzionali e di nuove risorse per creare maggiore ascolto, condivisione e collaborazione tra tutti i componenti della famiglia

La terapia della coppia

La relazione di coppia è un intreccio dinamico di molti elementi in continua mutazione: le persone cambiano, così come la loro relazione e questi cambiamenti, che non sempre tendono verso una stessa meta, possono gettare la coppia in un forte disequilibrio che può infine sfociare in conflitto.
La terapia di coppia è indicata nei casi in cui uno o entrambi i partner siano portatori di una sofferenza o di un disagio che riguarda la coppia o che si esprime all’interno di essa. Questo tipo partcolare di terapia ha essenzialmente l’obiettivo di aiutare gli individui a meglio comprendere le proprie emozioni in relazione all’altra persona, (ri)attivando le risorse interne alla coppia attraverso il miglioramento di quelle aree fondamentali dell’unione, quali la comunicazione funzionale, l’espressione dei propri desideri e bisogni, l’esplicitazione delle aspettative reciproche.

Terapia del bambino e dell'adolescente

La psicopatologia del bambino e dell’adolescente si esprime con un’ampia sintomatologia, che va contestualizzata e reinserita all’interno di un sistema familiare: tutta la famiglia deve essere accolta e compresa nella sua sofferenza e aiutata a decifrare il malessere che il bambino/adolescente manifesta mediante disturbi emotivi, comportamentali, somatici e relazionali.
L’intervento psicoterapeutico ha quindi lo scopo di prendersi cura del mondo affettivo e relazionale dei pazienti, basandosi sul contributo di tutti i membri della famiglia, al fine di fronteggiare il malessere di ogni bambino, pre-adolescente o giovane adulto, il quale si può esprimere informe e modalità diversificate, come ad esempio difficoltà scolastiche e di attenzione, disturbi del sonno, del controllo sfinterico o disturbi dell’alimentazione, fobie, tic nervosi, problemi di linguaggio e difficoltà di socializzazione, iperattività, etc.
Il percorso terapeutico si svolge a partire da alcuni colloqui preliminari con i genitori per la raccolta dei dati rilevanti relativi alla storia personale e familiare del fanciullo o dell’adolescente, dopodiché può avere inizio una consultazione psicoterapeutica con la famiglia, condotta in équipe, con impostazioni differenti in base all’età del soggetto e gli obiettivi che si intendono raggiungere. Qualora fosse ritenuto necessario, viene valutata la possibilità di una valutazione medico-specialistica.

Terapia individuale dell'adulto e dell'anziano

All’interno della relazione terapeutica, si crea uno spazio privilegiato in cui il disagio e la sofferenza della persona possono essere narrati, ascoltati e compresi. Gli elementi che hanno influenzato negativamente l’esistenza, possono essere quindi elaborati e integrati nella propria storia di vita con una particolare attenzione a come e quando essi si sono originati. La psicoterapia dà un significato alla sofferenza e fa leva sulle risorse latenti di ognuno per produrre un cambiamento che porti ad una situazione di benessere, tramite un percorso di conoscenza di sé: l’obiettivo a cui tende una terapia riguarda sempre il raggiungimento di un maggiore grado di consapevolezza, che si traduce in una crescita personale, una maggiore competenza nelle relazioni interpersonali e una maggiore senso di sicurezza e autostima.

Consulenza e terapia sessuologica

La sessualità, nella sua accezione più vasta, è allo stesso tempo una dimensione fondamentale dell’essere umano e del suo benessere e un delicato e precario equilibrio tra fisicità, emozioni e relazione. Rappresentando una dimensione così profonda e interconnessa con il proprio "mondo interno", non sorprende come in presenza di un disagio psicologico individuale o di coppia, spesso la sessualità si esprima in modo insoddisfacente o assuma una forma sintomatica. Similmente, quando si affaccia un disturbo dell’area sessuale, la sofferenza individuale può essere importante e condizionare anche la relazione di coppia.
Solitamente, chi chiede una consulenza su questo tema, oltre alla disfunzione sessuale in senso stretto, riporta delle insicurezze, un disagio o una vera e propria sofferenza per temi attinenti all’area affettiva e sessuologica.
Lo scopo della consulenza e/o terapia sessuologica è di aiutare la persona o la coppia a far luce sugli aspetti che creano insicurezza fornendo una guida nella comprensione delle origini del disagio e dei suoi significati con l'obiettivo ultimo di attivare le risorse interne e trovare nuovi strumenti in grado di risolvere una sintomatologia o raggiungere un maggiore livello di benessere e salute sessuale.

Mandati esterni

Perizie e valutazioni

Grazie alle competenze acquisite nell’ambito delle relazioni familiari, del lavoro peritale e delle valutazioni sulle capacità genitoriali, lo Studio Engel & Wächter è attivo e offre consulenza.

Corsi e formazioni

Lo Studio Engel & Wächter - anche in partnership con specialisti di settore esterni - offre agli interessati (singoli, gruppi, scuole, associazioni, etc.) corsi e cicli di formazione su un’ampia varietà di temi nell’ambito della psicologia, della medicina e della sessuologia.

Consulenze

Grazie alla complementarietà dei nostri collaboratori, per qualsiasi richiesta anche non specificamente attinente ai temi della salute mentale e del benessere psicofisico, siamo a disposizione per offrire consulenze ad hoc.

Valutazioni delle capacità genitoriali

Grazie alle competenze acquisite nel campo delle relazioni familiari, in ambito clinico e peritale, lo studio Engel & Wächter si occupa di adempiere a mandati di valutazione delle competenze genitoriali e a svolgere audizioni di minori.
Secondo Haller (1992) la “capacità genitoriale” corrisponde ad un costrutto complesso, non riconducibile unicamente alle singole qualità personali del genitore, ma anche ad adeguate competenze relazionali e sociali. Questa competenza implica la capacità di saper interagire con il figlio in modo protettivo, rassicurante, rispettando le sue esigenze.
ll processo di valutazione della genitorialità consiste in una attività diagnostica di tipo dinamico che prevede anche la formulazione di ipotesi prognostiche in relazione alle capacità di recupero delle competenze genitoriali. A partire dall’approccio sistemico-relazionale tale valutazione richiede anche l’analisi del sistema familiare, al fine di verificare il grado di risorse dei genitori e conseguentemente offrire proposte a tutela dei minori e a supporto dei genitori.

Audizioni di minori

Nel diritto del minore di essere ascoltato relativamente a procedure che lo riguardano direttamente e nel quadro di un divorzio dei genitori, lo studio Engel & Wächter offre la possibilità di svolgere le audizioni di minori, su richiesta dell’Autorità Regionale di Protezione e della Pretura.